Trattamento del suolo con Trichoderma dopo l’abbattimento degli alberi a causa di Armillaria mellea

In una proprietà dove in passato si sono dovuti abbattere diversi alberi a causa dell’infestazione da Armillaria mellea, i corpi fruttiferi di Armillaria mellea erano in seguito ancora regolarmente visibili. Il cliente voleva piantare di nuovo alberi nella sua proprietà e stava cercando un modo per preparare un nuovo impianto o per liberare il suolo da Armillaria mellea. Anche il prato era fortemente inquinato a causa dei lavori di abbattimento.

A maggio 2017 è stato iniziato un trattamento di Trichoderma per rimuovere l’Armillaria mellea nel suolo. Dal 2017 il prato è stato trattato 3-4 volte all’anno a intervalli di 4 settimane.

Nell’autunno 2018, il prato era in condizioni migliori nonostante lo stress da siccità e lo stress dei lavori di abbattimento. Il trattamento è stato effettuato anche nel 2019. I corpi fruttiferi di Armillaria mellea non sono più apparsi. Tuttavia, si raccomanda di continuare ad applicare Trichoderma per essere sicuri che Armillaria mellea sia sotto controllo.

Perché Armillaria mellea può compromettere il vostro giardino

Armillaria mellea, conosciuta anche come chiodino, non è un ospite gradito nei boschi e nei giardini a causa delle caratteristiche di parassitismo. Armillaria spp. non è esigente. Si trova su alberi a latifoglie e conifere, su siepi e su arbusti legnosi. Infesta il legno morto e malato e non si ferma nemmeno agli arbusti sani.

L’infestazione di Armillaria mellea è presente molto prima della comparsa dei primi corpi fruttiferi. L’infestazione può manifestarsi nella perdita di vitalità delle piante: appassimento, scarsa crescita, corteccia staccata, ecc. Il fungo cresce nel suolo e sale dalle radici sotto la corteccia e distrugge il cambio nel processo – così viene chiamata la zona tra il legno e la corteccia. La corteccia si stacca nel corso del tempo e sotto di essa è visibile un micelio piatto. Gli alberi sono minacciati dall’Armillaria mellea e rappresentano anche un rischio per la sicurezza.

Armillaria mellea tende a diffondersi ampiamente e non è raro che l’intero giardino e i giardini vicini si affettano nel tempo. In questi casi, Trichoderma è ideale come agente di biocontrollo.

Rasen mit Hallimasch vor Trichoderma Behandlung

Prato dopo il trattamento con Trichoderma nell’autunno 2018.

Prato dopo il trattamento con Trichoderma nell’autunno 2019. Non si vedono più corpi fruttiferi di Armillaria. Si raccomanda un ulteriore trattamento per rimuovere Armillaria mellea nel terreno.